Centro Temenos

/Centro Temenos
Centro Temenos 2017-02-21T09:20:38+00:00

logo del centro di psicologia e psicoterapia Temenos

Il Centro di psicologia e psicoterapia Temenos è costituito dai due psicologi psicoterapeuti fondatori e da un selezionato numero di collaboratori esterni (psichiatri, nutrizionisti, osteopati, psicologi infantili ecc.). Oltre ad erogare psicoterapia, nel centro si effettuano giornate di formazione, di supervisione clinica e laboratori esperenziali.

Per i greci Témenos era l’appezzamento di terreno sul quale costruire templi dedicati al culto degli Dei, un “luogo sacro” che delimita, divide, taglia lo spazio (come suggerisce la radice indoeuropea tem), tracciando una linea di confine tra ciò che è sacro e ciò che appartiene all’uomo.

La parola Témenos è stata scelta, inizialmente, per fondare nel Luglio 2008 un’associazione costituita da colleghi professionisti e successivamente, per nominare il Centro di psicologia e psicoterapia di Bari. Tale parola è stata fonte di ispirazione, ma ha anche assunto, inevitabilmente, significati e “mosso” motivazioni peculiari. Dare il nome è un’ azione simbolica importante, evoca una “intenzionalità” interna che “corrisponde” in qualche misura al significato del nome scelto e con esso si sposa e si fonde. Il nome diviene come un contenitore di senso oltre il suo proprio.

Il Centro, come l’associazione, è stato concepito, così, come un “luogo sacro”, fisico e mentale, nel quale le persone che si incontreranno nel cammino possano contattare una parte rilevante di se stessi, l’anima, fatta di simboli, immagini, di sogni notturni portatori di messaggi esistenziali. Una dimensione interna che se accolta e ascoltata, può donare la ricchezza antica che possiede.
In questa prospettiva, gli eventuali sintomi che le persone portano in terapia, vengono visti come una piccola parte della persona, come la punta di un iceberg che suggerisce ampiezze nascoste tutte da esplorare.
La stanza di analisi diviene così il luogo del confine, tra conscio e inconscio, ma anche il luogo del viaggio dove lo sguardo può aprirsi a nuove profondità.